Home

Il cinema è un alto artificio che mira a costruire realtà alternative alla vita vera, che gli provvede solo il materiale grezzo.

UMBERTO ECO

Benvenuto sul sito

Recensioni, News e tutto quello che c’è da sapere su Film e Serie TV. Una vasta quantità di informazioni che potrai trovare su Cinemiamo, un sito sul cinema e sulle serie tv sempre pronto a darvi consigli su i film e sulle serie TV più belli e da non perdere.

Dal primo film ad oggi, a distanza di più di cento anni, il cinema viene considerato come una delle più grandi invenzioni umane. Niente, ne la fotografia ne la pittura o la scultura, insomma altre forme artistiche, riescono a rendere la realtà in un modo così diretto e immediato. Arrivando in un certo senso al cuore degli spettatori che assistono alle scene.Certe scene riescono a darci delle sensazioni uniche che possono essere ricordate anche a distanza di anni. Queste sensazioni, di certo non possono essere trasmesse in nessun altro modo se non questo. Certamente anche le altre espressioni artistiche arrivano a questo scopo, però, come detto prima non in un modo così diretto. Dagli inizi, dalla prima proiezione dei fratelli Lumiere, le tecniche cinematografiche hanno fatto dei progressi enormi, arrivando, ad oggi, ad avere dei mezzi all’avanguardia che permettono, ancor meglio ora che agli inizi, di suscitare emozioni negli spettatori. Basti ricordare la prima proiezione dei fratelli Lumiere, “L’arrivo del treno”. L’intento dei due fratelli era quello di dare allo spettatore la sensazione del vero. In un cortometraggio ripresero un treno che rientrava in stazione e chiunque lo vedeva aveva paura che il treno lo travolgesse. Il pubblico era affascinato, immerso in quell’atmosfera di meraviglia.Quindi proprio per le emozioni che suscita esso rappresenta una delle forme di intrattenimento più popolari e diffuse, che lasciano lo spettatore incollato allo schermo. Si vede un film  perché ci si vuole allontanare dalla vita quotidiana , inoltre è un genere che permette a tutti di svagarsi anche se per poco tempo. Il pubblico vuole che film rompano la monotonia della vita quotidiana, vogliono una storia diversa dalla vita ordinaria. Per la maggior parte delle persone, il cinema è solo una ricerca del divertimento e una fuga dalla vita quotidiana, mentre per alcune è il desiderio di comprendere nuove realtà e approfondire la loro conoscenza di cose e persone. Mi è capitato di sentire spesso, sia in televisione che da conoscenti, che il cinema è nelle mani di uomini privi di talento, a cui interessa poco dei contenuti che propongono, ma hanno il solo obbiettivo di guadagnare e di conseguenza il film perde qualità trattando spesso argomenti volgari e banali. Questa affermazione è vera solamente a metà. Infatti i contenuti che vengono proposti sono quelli che gli spettatori chiedono. Sono i gusti del pubblico a determinare il livello della produzione. Per me il cinema è un’arte. Riesce a trasmettere con i suoi mezzi e con il suo linguaggio dei sentimenti . Questa però è una considerazione personale, cambia da persona a persona, così come per le altre forme d’espressione. Il film costituirà un’opera d’arte a seconda che abbia o meno raggiunto i suoi scopi.